Corso di Alta formazione in Terapia Bioenergetica

Docente del Corso:
Roberto Fabbroni
Antonio Sanna



PREMESSA

Il Corso di Alta formazione in Terapia Bioenergetica nasce per consentire ad ogni Operatore Sanitario di qualsiasi livello e occupazione, di poter meglio conoscere il funzionamento della sua e altrui energia e di come esse interagiscono. Questa conoscenza sarà integrata con la capacità, che verrà acquisita, di modificare la propria energia per poter avere un effetto positivo sulla persona o paziente con cui interagiamo e se del caso fornendo supporto al soggetto a noi vicino, per stimolare le suo prerogative di autoguarigione.

PRESENTAZIONE

Fortunatamente, sempre di più la medicina occidentale volge la sua attenzione alla visione olistica, un tempo esclusiva della medicina orientale.
La TB-Terapia Bioenergetica, secondo il Metodo Summa Aurea® è una metodica volta a portare pace ed equilibrio al paziente che si pone sdraiato sul lettino del terapeuta, seduto accanto a lui ad occhi chiusi e in ascolto.
L’obiettivo iniziale è portare il paziente in uno stato di rilassamento passivo profondo e ciò si ottiene quando le sue onde cerebrali entrano in risonanza con quelle del terapeuta che applica la Terapia Bioenergetica. Si giunge cioè ad una situazione di “comunanza elettromagnetica” tra chi sposta consapevolmente il proprio stato di coscienza e il paziente: se si misurassero in questo momento le onde cerebrali con l’elettroencefalogramma si documenterebbe la presenza in entrambi del ritmo Delta, caratterizzato da una frequenza intorno ai 4 Hz, tipica dello stato di sonno profondo della mente,  a cui possiamo giungere, in questo caso specifico, da svegli.

 

L’importanza di poter portare il nostro stato cerebrale allo stato del sonno profondo da svegli ha molteplici elementi positivi:
  • Il nostro organismo inizia un processo di rigenerazione fisiologica;
  • Essendo la coscienza presente ma intorpidita anche la mente riduce notevolmente le sue barriere consentendo l’accesso all’inconscio profondo in modo più fluido;
  • Aumento delle percezioni del Terapeuta, accedendo maggiormente a quelle sensibilità spesso meno presenti (intuizione, maggiore empatia, visione d’insieme, ecc.);
La TB-Terapia Bioenergetica, secondo il Metodo Summa Aurea®  porta i campi elettromagnetici umani e gli stati indotti di coscienza (stato delta), al potenziamento delle naturali forze di autoguarigione e al migliorano della qualità della vita.
Quindi il perfetto equilibrio dei campi elettromagnetici del nostro organismo porta lo stato di Benessere  e come malessere (o non benessere) lo squilibrio dei campi elettromagnetici.
Tale squilibrio può essere causato, ad esempio, dall’inquinamento elettromagnetico odierno, generato dai numerosi dispositivi elettronici che ci circondano; tutto ciò comporta la riduzione della precisione dei segnali di comunicazione intracellulari.
Da questi segnali imprecisi sorge il malfunzionamento delle cellule stesse che può portare da un disequilibrio a una disfunzione e, nella fase successiva, possono crearsi le condizioni per una patologia a causa della riduzione del potenziale di membrana cellulare nonché della vitalità cellulare.
Possiamo quindi parlare di coerenza intercerebrale, ossia di “sincronizzazione interpersonale”. I cervelli di coppie di persone vicine, che normalmente sono caratterizzati da onde completamente indipendenti e non coerenti, possono sincronizzarsi tra loro anche a livelli molto alti. Questa “comunicazione sottile” tra persone permette di quantificare fenomeni come l’affetto di coppia, l’empatia, il feeling e la telepatia.
Possiamo parlare a questo punto di un altro fenomeno che è riscontrabile come risultato per gli studenti dei Percorsi formativi: la sincronizzazione collettiva”, ossia l’esistenza di un “campo di coerenza collettivo” tra persone in gruppo.
Lo stessa situazione si crea ovviamente se invece di agire su un’altra persona da Operatore, ci rivolgiamo a noi stessi per un lavoro introspettivo e di risoluzione delle disarmonie presenti.
L’approccio Bioenergetico agisce attraverso la consapevolezza percettiva. La percezione consapevole dei campi elettromagnetici che si generano nel corpo umano che è guidata dalla intenzione e dalla volontà di favorire i processi di guarigione.
Il nostro organismo entra in risonanza con le frequenze date da fuori e durante la pratica delle tecniche apprese nei Corsi di Bioenergia, il cervello si concentra sul ritmo esterno, si sintonizza poi sulla banda di frequenze che corrisponde al normale funzionamento del sistema immunitario, riducendo o togliendo lo stress al quale il nostro sistema immunitario è sottoposto, armonizzandolo.
Questo linguaggio vibrazionale attraverso il quale noi comunichiamo fornisce l’imprinting a cui si sintonizza la persona o il gruppo di persone vicino a noi durante una pratica energetica e la frequenza a cui noi siamo agganciati è quella a cui si agganceranno i presenti.
Per meglio comprendere quanto appena detto se il terapeuta “vibra” su pensieri positivi (amore, gioia, serenità, ecc.), la persona o il gruppo acquisiranno “benessere, serenità e rilassatezza”.
Quindi alla base di ogni pratica meditativa ed energetica propria di questo percorso di formazione c’è la modificazione degli stati cerebrali e di coscienza, che possiamo anche monitorare con apposite apparecchiature e che sono la chiave di volta per entrare e vivere o far vivere un profondo cambiamento psico-fisico e anche spirituale.
Più le frequenza delle onde elettromagnetiche sono basse, come le Theta e Delta, più sono ordinate, meglio si può comunicare e trasmettere sistemi coerenti e potenziali di guarigione. Il modo migliore per comunicare questo linguaggio è la consapevolezza percettiva degli stati espansi di coscienza tipici del Metodo Summa Aurea alla base dei corsi di TB-Terapia Bioenergetica, dove è possibile sperimentare la Coscienza Universale, l’unione in cui si percepisce l’altro o il gruppo attraverso noi stessi, accogliendolo senza giudizio. La Terapia Bioenergetica basata sul Metodo Summa Aurea® utilizza un linguaggio vibrazionale percettivo tra Coscienza, correnti elettriche che generano campi elettromagnetici e Materia: è un modo di comunicare che può favorire la guarigione, la consapevolezza di Sé (e la connessione Spirituale).
Il Percorso porterà nel 1° Corso tra le altre cose:
  • alla conoscenza e applicazione pratica della Terapia Bioenergetica e della sua integrazione con ogni tipologia di disciplina o pratica di manipolazione (Osteopatia, Fisioterapia, Massoterapia, Massaggio di ogni tipologia, Shiatsu, Tuinà, Cranio-Sacrale e similari);
  • all’integrazione della Terapia Bioenergetica con l’Ipnosi e con ogni tipologia di relazione tra Operatore e Paziente (Psicologia, Counseling, ecc.);
  • alla creazione e utilizzo di un campo di coscienza esteso;
Il Percorso porterà nel 2° Corso tra le altre cose:
  • all’approfondimento di tutti gli aspetti sviluppati nel 1° Corso;
  • allo sviluppo di una metodica per risalire alle cause del malessere, alla sua analisi e integrazione e alla riprogrammazione a livello biologico della nuova consapevolezza acquisita, sganciando il vecchio sistema di convinzioni. Tutto questo utilizzando la Terapia Bioenergetica;
  • all’analisi di come si sviluppa e di come si possa risolvere la Sindrome di Burnout attraverso l’utilizzo della Terapia Bioenergetica;


Programma

  1. TB1-Terapia Bioenergetica 1° Liv. (Vedi Dettagli).
  2. TB2-Terapia Bioenergetica 2° Liv. (Vedi dettagli).


Il corso di Alta Formazione ha un costo di 640 euro

Sono rilasciati crediti ECM per i singoli moduli

E’ necessaria l’iscrizione associativa di ogni partecipante al costo di 10,00 euro annui.



Requisiti per la partecipazione

Per poter partecipare a questo corso di Alta formazione è preferibile aver conseguito una laurea in: Psicologia, Medicina, Infermieristica, Biologia, Fisica e similari.
Il Corso può altresì essere svolto anche da Operatori Professionisti  come i Naturopati e i Counselor.


Per informazioni:

Dir. Scientifico
Roberto Fabbroni
Cell. 3248939245
E-mail: info @ tb-terapiabioenergetica.it

About tbterapi