Che cos’è l’Energia o la Bioenergia umana

Partendo dalla nota formula di Einstein E= MC², che ogni persona ha sentito nominare o visto almeno una volta nella vita, inizieremo a sviscerare alcuni concetti di Fisica o Biofisica per aprire la mente e far prendere coscienza alle persone della realtà in cui viviamo.

Bisogna passare da una realtà soggettiva che si conosce utilizzando i 5 sensi fisici ad una realtà oggettiva che si acquisisce sia attraverso la conoscenza fisica e biofisica della natura e materia vivente, sia modificando noi stessi, la nostra energia ed elevando la nostra consapevolezza. Modificare la nostra energia significa anche attivare o stimolare canali che consentono l’attivazione di un sistema di percezioni e interazioni che vanno al di là dei sensi conosciuti…

Andiamo per gradi. Nell’ambito della Fisica Quantistica è stato scoperto che quando si osservano le particelle, queste misurazioni influiscono sul loro comportamento fino addirittura a modificarlo.

Questo significa che è l’osservazione di un fenomeno che porta alla manifestazione del fenomeno stesso ed esso si manifesta in base agli strumenti disponibili per la sua osservazione.

“Questo fenomeno è valido a tutti i livelli fisici e implica la capacità Creativa della Mente di agire sugli eventi e sulla materia.”

Quindi la Mente influenza la materia, che è solamente una forma di energia più densa, e la realtà che si vive è quindi il risultato di come siamo abituati ad osservare l’esistenza a cui si partecipa.

Che cosa significa quanto appena detto?

Che la realtà che viviamo, è tale, in base agli strumenti che abbiamo attivi e funzionanti, dal punto di vista sia biologico che mentale, attraverso i quali interagiamo con essa e ne abbiamo una INTERPRETAZIONE.

Un Non Vedente ha infatti una percezione della realtà diversa da un vedente, oppure come molti mammiferi, non vedendo i colori, hanno anch’essi una visione soggettiva di ciò che li circonda pur avendo di fronte la stessa nostra situazione.

Il sistema di credenze e convinzioni è lo strumento inoltre con cui le persone sono abituate ad osservare la realtà che vivono e che ritengono vera.

Cambiando questo sistema di osservazione e prendendo coscienza che tutta la REALTÀ è un immenso campo di energia fluttuante multifrequenziale, si può cambiare il senso della propria vita e anche della propria salute.

La fisica quantistica dice che a livello subatomico e anche molecolare, tutto è interconnesso e che essendo tutto energia (E=MC², come detto), l’Esistenza è quindi un immenso Campo Elettromagnetico a varie frequenze.

La coerenza è alla base di questo immenso Campo che è la realizzazione piena e totale della UNITÀ che secondo la teoria quantistica dei campi avanzati, si manifesta nello spazio-tempo: il Campo Unificato (o Sorgente Universale se preferiamo).

Esso è l’origine di TUTTO e l’essere umano ne è una parte come se fosse un ologramma.

Se la Coerenza è il principio che governa il Campo, la malattia umana si può vedere come uno stato non-coerente in cui la persona vive a causa di un conflitto interiore.

Dove non c’è Coerenza, non c’è Unità e quindi c’è Separazione!

Tale situazione causa un cambiamento vibrazionale, portando l’energia ad addensarsi nella zona del corpo umano in relazione al conflitto psico-emozionale vissuto.

Se si prende coscienza di ciò che ha originato il proprio conflitto, è possibile, modificando il proprio sistema di credenze, riarmonizzare il proprio campo energetico nella zona deficitaria, elevare la sua frequenza e portarlo nuovamente verso lo stato di coerenza.

Questo significa che il proprio sistema di credenze è alla causa dei conflitti interiori che generano la malattia e che cambiando opportunamente tali condizionamenti, anche attraverso una modificazione Bioenergetica indotta da terzi, è possibile anche arrivare a ripristinare lo stato di salute.

About the Author